Primavera, soluzioni prefabbricate per l'edilizia

Travetto Tralicciato

Solaio a travetti tralicciati sono provvisti di Attestato di Qualificazione del Produttore rilasciato dal Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, ed il cui processo di fabbricazione è inserito in un Sistema di Gestione della Qualità predisposto in coerenza con la norma UNI EN ISO 9001:2001 e certificato da un ente terzo notificato.(Abicert)

Il solaio tralicciato è costituito da travetti preconfezionati interposti da forati in laterizio e getto di completamento in conglomerato cementizio.

Esso presenta delle particolarità che rendono le prestazioni e l'affidabilità pari e talvolta superiori a quello dei tradizionali solai realizzati interamente in opera.

Si sottolinea in particolare che il travetto costituisce di per sé una struttura flesso-rigida ancor prima del getto del calcestruzzo; che l'armatura di confezione è perfettamente posizionata e l'armatura aggiuntiva può essere montata con precisione di gran lunga superiore a quella conseguibile nei solai gettati in opera e che i tondi diagonali realizzano una efficace legatura diffusa, che offre grandi vantaggi nei riguardi delle azioni taglianti.

La fittissima staffatura doppia, avente passo pari a 20 cm., ha un effetto estremamente positivo: cuce efficacemente la zona tesa a quella compressa del solaio, e assorbe gli sforzi di scorrimento, realizzando, in definitiva, un collegamento diffuso tra calcestruzzo e armature.

Va inoltre ricordato che la leggerezza dei travetti tralicciati e la loro maneggevolezza ne permettono un efficace utilizzo anche nei medi e piccoli cantieri di costruzione, con evidenti vantaggi di razionalità e di speditezza di applicazione.

I tralicci confezionati con acciaio B450 A e B450 C, sono atti a sopportare anche tensioni ammissibili pari a s =2.600 Kg/cmq. Costituiscono, perciò, un'armatura altamente qualificata, in grado di soddisfare le esigenze della prefabbricazione leggera.

I travetti sono costituiti da tralicci in acciaio elettrosaldati solidarizzati ai fondelli in laterizio mediante un getto di calcestruzzo vibrato. La particolare struttura del traliccio assicura un perfetto avvolgimento dei tondi inferiori da parte del calcestruzzo.

Il solaio tralicciato, completato in opera mediante l'interposizione dei blocchi di laterizio, il posizionamento dell'eventuale armatura sugli appoggi ed il getto del conglomerato, permette di realizzare in modo rapido ed economico un solaio portante, idoneo a risolvere qualunque problema costruttivo proprio dell'edilizia civile ed industriale.

I VANTAGGI

  • Elevata adattabilità a coprire planimetrie di forme svariate
  • L'intradosso del solaio perfettamente intonacabile 
  • Peso moderato per una maggiore movimentazione
  • Tralicci ed armature sporgenti migliorando la connessione con la trave
  • Resistenza al fuoco minimo R60
  • Travetto Tralicciato Solaio a travetti tralicciati sono provvisti di Attestato di Qualificazione del Produttore rilasciato dal Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, ed il cui processo di fabbricazione è inserito in un Sistema di Gestione della Qualità predisposto in coerenza con la norma UNI EN ISO 9001:2001 e certificato da un ente terzo notificato.(Abicert)Il solaio tralicciato è costituito da travetti preconfezionati interposti da forati in laterizio e getto di completamento in conglomerato cementizio.Esso presenta delle particolarità che rendono le prestazioni e l'affidabilità pari e talvolta superiori a quello dei tradizionali solai realizzati interamente in opera.Si sottolinea in particolare che il travetto costituisce di per sé una struttura flesso-rigida ancor prima del getto del calcestruzzo; che l'armatura di confezione è perfettamente posizionata e l'armatura aggiuntiva può essere montata con precisione di gran lunga superiore a quella conseguibile nei solai gettati in opera e che i tondi diagonali realizzano una efficace legatura diffusa, che offre grandi vantaggi nei riguardi delle azioni taglianti.La fittissima staffatura doppia, avente passo pari a 20 cm., ha un effetto estremamente positivo: cuce efficacemente la zona tesa a quella compressa del solaio, e assorbe gli sforzi di scorrimento, realizzando, in definitiva, un collegamento diffuso tra calcestruzzo e armature.Va inoltre ricordato che la leggerezza dei travetti tralicciati e la loro maneggevolezza ne permettono un efficace utilizzo anche nei medi e piccoli cantieri di costruzione, con evidenti vantaggi di razionalità e di speditezza di applicazione.I tralicci confezionati con acciaio B450 A e B450 C, sono atti a sopportare anche tensioni ammissibili pari a s =2.600 Kg/cmq

Download

 PDF 165 KB

Certificato di conformità del controllo della produzione in fabbrica.

 PDF 1,30 MB

Scheda tecnica travetti tralicciati

    Il solaio tralicciato è costituito da travetti preconfezionati interposti da forati in laterizio e getto di completamento in conglomerato cementizio. Esso presenta delle particolarità che rendono le prestazioni e l'affidabilità pari e talvolta superiori a quello dei tradizionali solai realizzati interamente in opera.

    Si sottolinea in particolare che il travetto costituisce di per sé una struttura flesso-rigida ancor prima del getto del calcestruzzo; che l'armatura di confezione è perfettamente posizionata e l'armatura aggiuntiva può essere montata con precisione di gran lunga superiore a quella conseguibile nei solai gettati in opera e che i tondi diagonali realizzano una efficace legatura diffusa, che offre grandi vantaggi nei riguardi delle azioni taglianti.

    La fittissima staffatura doppia, avente passo pari a 20 cm., ha un effetto estremamente positivo: cuce efficacemente la zona tesa a quella compressa del solaio, e assorbe gli sforzi di scorrimento, realizzando, in definitiva, un collegamento diffuso tra calcestruzzo e armature.

     

     

    Il travetto tralicciato è costituito da un fondello in laterizio avente base 12  cm  ,altezza cm 4  e spessore di  2 cm , riempito con calcestruzzo avente una rsistenza cubica superiore a 30N/mmq.  L'armatura base è costituita dal traliccio ovvero 2 correnti inferiore di diametro 5.25, da n 1 corrente superiore di diametro 7  e da greche continue di diametro 5 poste lateralmente. Esso garantisce una elevata connessione con il getto integratico.

     

    Movimentazione e sollevamento

     

    Solaio a travetti tralicciati tipo Primavera provvisti di Attestato di Qualificazione del Produttore rilasciato dal Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, ed il cui processo di fabbricazione è inserito in un Sistema di Gestione della Qualità predisposto in coerenza con la norma UNI EN ISO 9001:2001 e certificato da un ente terzo notificato. Costituiti da un fondello inferiore in laterizio riempito con calcestruzzo di classe C25/30, nel quale viene posizionato il traliccio elettrosaldato sporgente (tipo 5/7/5 H=12.5) e l’eventuale armatura aggiuntiva, in acciaio ad aderenza migliorata tipo B450C, delle dimensioni e quantità previste dai calcoli statici, eseguiti con vincoli di semplice appoggio od in continuità. Tra i travetti vengono posizionati i blocchi di alleggerimento in laterizio non collaborante: a seconda della loro larghezza e dell’abbinamento o meno di due travetti, si possono ottenere diversi interassi tra i travetti stessi.Il comportamento solidale con le travi principali e/o con le campate adiacenti viene garantito inserendo prima del getto di completamento, opportune armature in acciaio ad aderenza migliorata tipo B450C, atte a resistere ad azioni taglianti ed a momento negativo.Il solaio deve venir completato con un getto integrativo in calcestruzzo di classe ≥C25/30 accuratamente vibrato, in modo che siano garantiti il completo riempimento delle nervature tra i blocchi di alleggerimento, delle fasce piene e delle nervature trasversali di ripartizione (necessarie per luci maggiori di 4.50m o nel caso di carichi concentrati o di planimetrie aventi forme articolate), l’avvolgimento dei tralicci e l’aderenza alla malta prefabbricata; tale getto integrativo viene utilizzato anche per la realizzazione della soletta collaborante, di spessore ≥4cm, adeguatamente armata con rete elettrosaldata. Si consiglia l’utilizzo di calcestruzzo confezionato con rapporto acqua/cemento ≤0.6, eventualmente additivato con fluidificanti, con uso di granulometria appropriata, limitando il diametro massimo dell’inerte a 12mm.Nelle operazioni di posa in opera dei travetti, gli appoggi devono risultare complanari ed allo stesso livello, in modo da evitare comportamenti trasversali anomali e deve essere prevista un’impalcatura provvisoria di sostegno con rompitratta intermedi posti a distanza variabile in funzione del peso del solaio.

     

    impresaweb.euInfo CookiesDisclaimer

    Il sito primaverapref.it utilizza i cookie

    1 - Utilizziamo cookie tecnici, essenziali per consentire il corretto funzionamento del sito

    2 - Utilizziamo cookie statistici che ci aiutano a capire come i visitatori interagiscono con il sito, raccogliendo informazioni in forma anonima.

    3 - Nel nostro sito inoltre, sono inclusi servizi di terze parti (statistiche, social media, prenotazioni e simili) che utilizzano dei cookie sui quali non abbiamo alcun controllo.

    Esprima la sua preferenza in merito ai cookies che vuole attivare. Per informazioni dettagliate si rechi alla pagina Cookie Policy

    Close
    ^