Primavera, soluzioni prefabbricate per l'edilizia

Lastra Predalle - Lastre tralicciate per solai monolitici ed alleggeriti

La lastra tralicciata è costituita da una lastra in calcestruzzo, di spessore da 4 a 8 cm, avente una resistenza caratteristica R’ck superiore a 30N/mm2; . La lastra è irrigidita da tralicci elettrosaldati generalmente di altezza pari a 12.5cm, costituiti  da 2φ5.25 inferiori, da 1φ7 superiore e da staffe φ5 poste lateralmente; essi inoltre garantiscono una perfetta continuità tra getto prefabbricato e getto integrativo. Il manufatto è completato da elementi di alleggerimento costituiti da blocchi in polistirolo (molto leggero e facilmente adattabile a richieste di geometrie particolari), disposti parallelamente alle nervature; in alternativa, possono essere utilizzate interposte in laterizio.

Il dimensionamento delle lastre (larghezza 120 cm e lunghezza variabile, fino ad un massimo di 12 ml) è ottimale per quanto concerne il peso (circa 100/120 Kg al Mq) e ne consente il trasporto e la posa in opera con estrema facilità, anche con i mezzi di sollevamento di cui normalmente sono dotati i medi ed i piccoli cantieri di costruzione.

Il solaio a lastre tralicciate  trova largo impiego nella realizzazione di orizzontamenti in strutture per l’edilizia civile, sociale e commerciale, specie per scantinati ed autorimesse.
 
Notevoli sono i vantaggi connessi all’utilizzo di solai a lastre 

  •    si ha una estrema rapidità di posa in opera dell’orizzontamento, fungendo esso stesso da fondo cassero; -   
  • è possibile coprire planimetrie aventi le forme più articolate, poiché il processo produttivo consente di ottenere manufatti comunque sagomati o forati; -   
  • il campo di utilizzo è molto ampio, in quanto si possono realizzare manufatti che arrivano fino a lunghezze di 13m; -   
  • mediante la scelta di diversi spessori della lastra ed il posizionamento di armatura aggiuntiva avente diversi ricoprimenti, sono realizzabili orizzontamenti per i quali è richiesta una resistenza al fuoco per qualsiasi tempo di esposizione; -   
  • l’intradosso del solaio risulta essere perfettamente liscio: tale superficie può essere lasciata a vista od eventualmente finita con una sola mano di pittura; -   
  • il solaio a lastre tralicciate è notevolmente adattabile dal punto di vista statico: eliminando alcuni blocchi di alleggerimento, è possibile ottenere nervature resistenti in direzione ortogonale al solaio e sezioni piene agli appoggi, al fine di incrementare la resistenza a taglio; -   
  • la qualità del calcestruzzo ed il controllo automatico della vibrazione, nonché la precisione nel posizionamento delle armature, garantiscono un’alta durabilità del manufatto prefabbricato; -  

  fintanto che vengono seguite scrupolosamente le disposizioni di uso e montaggio, l’impiego di solai a    lastre tralicciate garantisce un’elevata sicurezza durante le lavorazioni in cantiere.

Per i diversi spessori della lastra (4cm, 5cm e 6cm) viene garantita una resistenza al fuoco R (criterio di capacità portante) rispettivamente di 60’, 90’ e 120’. 
 

 

  • Lastra Predalle - Lastre tralicciate per solai monolitici ed alleggeriti La lastra tralicciata è costituita da una lastra in calcestruzzo, di spessore da 4 a 8 cm, avente una resistenza caratteristica R’ck superiore a 30N/mm2;
  • Lastra Predalle - Lastre tralicciate per solai monolitici ed alleggeriti La lastra tralicciata è costituita da una lastra in calcestruzzo, di spessore da 4 a 8 cm, avente una resistenza caratteristica R’ck superiore a 30N/mm2;
  • Lastra Predalle - Lastre tralicciate per solai monolitici ed alleggeriti La lastra tralicciata è costituita da una lastra in calcestruzzo, di spessore da 4 a 8 cm, avente una resistenza caratteristica R’ck superiore a 30N/mm2;
  • Lastra Predalle - Lastre tralicciate per solai monolitici ed alleggeriti La lastra tralicciata è costituita da una lastra in calcestruzzo, di spessore da 4 a 8 cm, avente una resistenza caratteristica R’ck superiore a 30N/mm2;
  • Lastra Predalle - Lastre tralicciate per solai monolitici ed alleggeriti La lastra tralicciata è costituita da una lastra in calcestruzzo, di spessore da 4 a 8 cm, avente una resistenza caratteristica R’ck superiore a 30N/mm2;
  • Lastra Predalle - Lastre tralicciate per solai monolitici ed alleggeriti La lastra tralicciata è costituita da una lastra in calcestruzzo, di spessore da 4 a 8 cm, avente una resistenza caratteristica R’ck superiore a 30N/mm2;

Download

 PDF 165 KB

Certificato di conformità del controllo della produzione in fabbrica.

 PDF 51 KB

Certificato di Sistema di Gestione per la Qualità UNI EN ISO 9001:2008

 PDF 4,78 MB

Scheda Tecnica solaio predalle "ISOLASTRA"

    Descrizione

     

    Note Tecniche

     

    Le lastre tralicciate trovano applicazione sia in solai ad uso industriale, o comunque con sovraccarichi rilevanti (in tal caso l'impalcato definitivo risulterà alleggerito per la presenza dei pani di polistirolo interposte).

    Le sue notevoli prestazioni statiche la rendono idonea alla realizzazione di solai pieni e alleggeriti, in particolare per il confezionamento di vespai, coperture di boxes, passerelle pedonali, intercapedini, vasche, edifici ad uso abitativo, uffici, multipiano, autosilos, edifici residenziali, tetti e solai in genere, quindi rappresenta la soluzione ideale sia per l'edilizia civile, per il terziario, che per l'industria e per i parcheggi.

    Le lastre tralicciate, oltre a permettere un facile e razionale inglobamento nel solaio di tutte le condutture (termiche,sanitarie,idriche ed elettriche), sono particolarmente adatte a fungere da cassero per le travi in spessore in quanto le gabbie delle relative armature possono venir appoggiate direttamente all'intradosso delle lastre stesse, eliminando completamente le operazioni relative alla realizzazione di casserature particolari.

     

    Trasporto Manufatto

     

    Prima di porre in opera le lastre tralicciate è necessario predisporre i rompitratta provvisori a distanze stabilite sulla base dei dati relativi alla portata e alla luce del solaio, mentre le zone di appoggio dovranno essere livellate accuratamente con malta cementizia.

    Si può quindi procedere alla posa vera e propria delle lastre accostandole perfettamente l'una all'altra, distribuendo poi le armature per i momenti negativi e quelle, eventuali, di ripartizione e collegamento. Infine si effettua il getto di completamento che, per ottenere un perfetto collegamento tra i tralicci elettrosaldati, le nervature e la cappa,deve essere opportunamente vibrato.

     

    La nostra produzione avviene mediante impianti moderni interamente computerizzati che garantiscono la totale corrispondenza tra le caratteristiche di progetto ed il prodotto finito.

     

    Solaio a lastre in calcestruzzo armato tipo PRIMAVERA con finitura all'intradosso piana e liscia da cassero in acciaio, costituite da una soletta inferiore armata in calcestruzzo di classe C25/30, irrigidita da tralicci elettrosaldati longitudinali (3 per lastre aventi modulo 120cm e 5 per lastre aventi modulo 250cm, collegati da barrette trasversali), tra i quali vengono posizionati i blocchi di alleggerimento (in polistirolo di densità  o in laterizio non collaborante), provviste di Marcatura CE e Dichiarazione di Conformità all'allegato ZA della norma di prodotto EN 13747 “Prodotti prefabbricati di calcestruzzo. Lastre per solai.”, come previsto dalla Direttiva Prodotti da Costruzione (Direttiva 89/106/CEE).Le lastre devono essere appositamente contrassegnate da marchiatura fissa, in modo da garantire la rintracciabilità dello Stabilimento di Produzione e del Produttore, il cui Sistema di Gestione della Qualità deve essere predisposto in coerenza con la norma UNI EN ISO 9001 e certificato da un ente terzo notificato.Le lastre risultano armate con acciaio ad aderenza migliorata tipo B450C, delle dimensioni e quantità previste dai calcoli statici, eseguiti con vincoli di semplice appoggio od in continuità; in base a particolari richieste progettuali, possono essere realizzate sottomisure, intagli o fori.L'eventuale armatura aggiuntiva in campata, in acciaio ad aderenza migliorata tipo B450C, viene posta sopra la lastra o dentro la lastra, sopra le barrette trasversali, comunque in modo da garantire il copriferro richiesto per le esigenze di durabilità e di eventuale resistenza al fuoco dei manufatti.Il comportamento solidale con le travi principali e/o con le campate adiacenti viene garantito inserendo prima del getto di completamento, opportune armature in acciaio ad aderenza migliorata tipo B450C, atte a resistere ad azioni taglianti ed a momento negativo. Il solaio deve venir completato con un getto integrativo in calcestruzzo di classe ≥C25/30 accuratamente vibrato, in modo che siano garantiti il completo riempimento delle nervature tra i blocchi di alleggerimento, delle fasce piene e delle nervature trasversali di ripartizione (necessarie per luci maggiori di 4.50m o nel caso di carichi concentrati o di planimetrie aventi forme articolate), l'avvolgimento dei tralicci e delle armature aggiuntive e l'aderenza al calcestruzzo prefabbricato; tale getto integrativo viene utilizzato anche per la realizzazione della soletta collaborante, di spessore , adeguatamente armata con rete elettrosaldata. Si consiglia l'utilizzo di calcestruzzo confezionato con rapporto acqua/cemento , eventualmente additivato con fluidificanti, con uso di granulometria appropriata, limitando il diametro massimo dell'inerte a 12mm. Nelle operazioni di posa in opera delle lastre, gli appoggi devono risultare complanari ed allo stesso livello, in modo da evitare comportamenti trasversali anomali e deve essere prevista un'impalcatura provvisoria di sostegno con rompitratta intermedi posti a distanza variabile in funzione del peso del solaio

     

     

    impresaweb.euInfo CookiesDisclaimer

    Il sito primaverapref.it utilizza i cookie

    1 - Utilizziamo cookie tecnici, essenziali per consentire il corretto funzionamento del sito

    2 - Utilizziamo cookie statistici che ci aiutano a capire come i visitatori interagiscono con il sito, raccogliendo informazioni in forma anonima.

    3 - Nel nostro sito inoltre, sono inclusi servizi di terze parti (statistiche, social media, prenotazioni e simili) che utilizzano dei cookie sui quali non abbiamo alcun controllo.

    Esprima la sua preferenza in merito ai cookies che vuole attivare. Per informazioni dettagliate si rechi alla pagina Cookie Policy

    Close
    ^